Oggigiorno evitare lo stress è pressoché impossibile, poiché siamo circondati da innumerevoli fonti di stanchezza psicofisica. Digitare e-mail ed aggiornare la propria pagina Facebook sono azioni che possono sembrare banali, di svago, ma purtroppo celano molto spesso una dipendenza seria, al pari di quelle da alcol e droghe. Anche nella vita professionale siamo sempre costretti ad usare PC e telefoni cellulari per gestire i nostri compiti. Tutto è immediato e a portata di un click.

Siamo attorniati da stimoli tecnologici che, nonostante siano d’aiuto nella vita di tutti i giorni, non fanno che buttarci in un circolo vizioso, senza via d’uscita, di stress e nervosismo. Statistiche affermano che gli smartphone vengono consultati più di 160 volte al giorno e sono anche utilizzati come strumento per combattere la noia. La dipendenza da questi apparecchi può anche dare vita ad episodi di ansia, che si manifestano nel caso in cui ci sia una separazione forzata.

Anche il nostro corpo risente di questo uso smodato della tecnologia, siamo in piena necessità di digital detox e di relax.

Le onde elettromagnetiche prodotte dagli smartphone possono provocare mal di testa, insonnia, problemi d’udito e, nei casi più gravi, tumori al cervello. Stare, invece, per troppo tempo al computer compromette la nostra postura, per non parlare dei problemi provocati alla vista. Si stima, infatti, che in Asia, specialmente in Giappone, dove la tecnologia è molto utilizzata, l’80% della popolazione soffra di miopia, dovuta appunto agli schermi luminosi troppo frequentemente utilizzati.

 

Digital detox: disintossicarsi da internet e stress

In opposizione a tutto questo c’è, però, la sempre crescente tendenza a desiderare di distaccarsi e rifugiarsi in un mondo libero da quegli elementi tecnologici che provocano lo stress di tutti i giorni. Un fenomeno sempre in crescita, tanto da aver ispirato libri e guide, non solo su come eliminare le distrazioni, ma anche su come fare in modo che la loro presenza nella nostra vita sia sana e d’aiuto, e non un ostacolo alla pace della mente e del corpo.

Sempre più frequentemente si trovano locali e ristoranti in cui è vietato l’utilizzo dei cellulari, dove non vi è connessione internet. Molti di questi usano anche simpatici cartelli per evitare il fenomeno del “phubbing, cioè quella tendenza ad usare il telefono in contesti sociali, per spronare così i clienti a mettere momentaneamente da parte la vita che si nasconde dietro lo schermo, per coltivare invece le relazioni vere, con le persone che ci circondano, relazioni che purtroppo vengono costantemente messe a rischio da questo stile di vita sbagliato e malsano.

Molte persone hanno, quindi, fatto loro la filosofia di vita che condanna questo genere di comportamento, mettendo a disposizione del pubblico, tramite blog e canali YouTube, i loro consigli su come condurre una vita all’insegna della libertà dagli apparecchi elettronici.

 

Ritrovare l’equilibrio in Hotel immersi nella natura

Il digital detox, inoltre, diviene un vero e proprio viaggio, un ritiro per così dire, in posti specifici per la detossicazione dagli elementi di distrazione digitale. Hotel e agriturismi immersi nel nulla più assoluto e nella natura, dove trovare pace e svuotare la mente da tutti i problemi che ci si trova ad affrontare nella società moderna.

digital detox agriturismo

Questi posti prendono a cuore filosofie come quella dello Slow Food, perché l’alimentazione occupa un ruolo fondamentale nel detox, e quindi i pasti sono studiati specificatamente per garantire il benessere interiore.

Potrebbero interessarvi questi articoli:

In questi posti tutto è preparato con ingredienti naturali provenienti da orti sicuri e a chilometro zero. Ma la cosa più interessante è che alcuni di questi luoghi offrono la possibilità di dedicarsi alla coltivazione diretta dei prodotti negli orti degli stessi, o, addirittura, alla raccolta di olive!

Il cibo non è l’unica cosa che questa renderà l’esperienza qualcosa di indimenticabile. Queste strutture offrono diverse attività a contatto con la natura, adatte ad ogni tipo di persona. Dalla lezione di yoga sotto gli alberi alle passeggiate a cavallo o alle escursioni nel bosco. Alcune strutture offrono anche percorsi specifici per liberarsi di quei problemi che stanno rendendo le nostre vite così stressanti e a volte ingestibili, ad esempio, corsi di gestione dello stress e programmi dedicati a chi ha bisogno di liberarsi di disturbi del sonno.

Il fine ultimo di questo tipo di viaggio non è solo l’eliminazione degli strumenti tecnologici, ma il ritrovamento di un contatto con se stessi e con la natura che ci circonda, qualcosa che forse avete dimenticato da tempo.

 

Perché trovare soluzioni come hotel per il digital detox?

Avete mai pensato di essere schiavi del vostro PC? Passate ore e ore a controllare e-mail o ad aggiornare i vostri social?

Se la risposta è sì, allora un viaggio Digital Detox potrebbe fare al caso vostro. Isolatevi in una delle svariate strutture, che sia a nord o a sud d’Italia, per avere la possibilità di mettere in stand-by il corrente secolo e tuffarvi in una precedente epoca, magari in un agriturismo ricavato da un vecchio castello dove, sicuramente, troverete un posto adatto a voi.

Questo tipo di vacanza è adatta a tutti: dal gruppo di amici alla coppia felice, dalla famiglia in cerca di qualcosa di diverso allo scapolo in cerca di un ritiro. I siti sono ben strutturati, facili da trovare e mostrano tutte le possibilità di questi viaggi all’insegna del relax e della calma più totale. I prezzi sono accessibili a tutti, e i pacchetti tutto compreso offrono davvero tutto il necessario per provare un’esperienza che difficilmente dimenticherete, un itinerario che, una volta finito, vi lascerà non solo dei ricordi positivi, ma anche uno spirito rinnovato e che vi permetterà di affrontare la vita quotidiana in modo sereno e completamente nuovo.

Digital Detox Hotel: ritrovare l’equilibrio interiore nella natura
VOTA QUESTO ARTICOLO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here